domenica 30 ottobre 2016

CORSO PREMATRIMONIALE

Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello

e affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati

l’un l’altro ... Anzi, è proprio allora che inizia.

(Papa Francesco)

Il corso si terrà ogni Martedì alle ore 20,00 nei locali della nostra

Parrocchia a cominciare da:

MARTEDI’ 8 NOVEMBRE

ORE: 20,00

Se avete problemi con i bambini segnalatelo siamo organizzati di

servizio gratuito con esperte baby-sitter.

TEL  0817500059

Scarica quì la Locandina

domenica 11 settembre 2016

Presentazione del Dipinto a San Giacomo


Il Dipinto realizzato e donato dall'iconografo Tommaso Sacchetti


 nasce da un idea del Parroco don Giuseppe Velotti per un rinnovamento totale della navata creando un'atmosfera di intimità sacrale con un tocco nuovo e luminoso.
L'intonaco è stato applicato su una pennellatura di cartongesso costruita per lo scopo, da una miscela di gesso e bianco meudon.
Come colori sono stati impiegati pigmenti naturali utilizzando l'antica tecnica medievale di pittura della tempra dell'uovo...
Per lo sfondo e le aureole è stata utilizzata la doratura a foglie in oro zecchino.
L'opera è divisa in due parti,Superiore ed inferiore, la prima è costituita da un cielo stellato,sulla sinistra la luna e alla destra il sole,al centro due stelle più grandi, la maggiore simboleggia Cristo e la seconda Sua Madre Maria,contornate da dodici stelle che indicano gli apostoli.
La parte inferiore è composta da tre icone raffiguranti momenti della vita terrena di Gesù Cristo.
La prima è la Natività:in cui è narrata la nascita di Cristo, con la madre, la Vergine Maria,e San Giuseppe primo adoratore, in basso a sinistra i magi, che recano i doni e in alto la stella che indica la via.
Gli angeli che lodano e annunciano ai pastori la gloria.
La seconda è il Battesimo :al centro Cristo immerso nelle acque del Giordano che simboleggiano che simboleggiano la morte dell'uomo vecchio,sul suo capo lo Spirito Santo che scende sotto forma di colomba,in alto la mano benedicente del Padre,questi è il Mio Figlio prediletto(Mt3,17:Mc1,11;Lc3,22)
a sinistra c'è il Battista vestito con una tunica e peli di cammello(Mt3,4:Mc1,6)
in basso la scure già posta alla radice dell'albero(Mt3,10:Lc3,9) sulla destra tre angeli che lo servono.
Al centro infine troviamo la crocifissione:la croce con il titulus in aramaico,latino e greco,
in basso nella cavità della roccia il teschio di Adamo che beve il sangue della nuova alleanza,
a destra Giovanni il discepolo amato che tiene nella mano sinistra l'evangelo,
a sinistra la Vergine Maria con l'anima trafitta dal dolore per la passione del figlio(Lc2,35) in un'intimità unica,
sullo sfondo le mura della città di Gerusalemme.
Il Padre Bruno nei limiti del possibile ha dato una mano...



Grazie di Cuore da tutta la Comunità
(per ingrandire cliccare sulle immagini)